Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

Giulia Casagrande (45’)

alla presenza della regista Giulia Casagrande

La scoperta di una foto scattata alla fine degli anni 30 é il punto di partenza della mia ricerca sul passato di Clara, mia nonna. Mentre la sua memoria diventa sempre più fragile, tento di ricostruirne l’infanzia e la giovinezza nell’Italia fascista con l’aiuto di immagini che risuonano ancora in lei, cinefila instancabile. Attraverso materiali d’epoca che dialogano con la vita dei nonni oggi, il film si interroga sul senso di diventare donna in un’epoca segnata da avvenimenti storici sconvolgenti, in cui le immagini cinematografiche e quelle di propaganda partecipano alla costruzione identitaria di un’intera generazione.

Giulia Casagrande — Nasce a Senigallia (AN) nel 1984. Dopo la laurea in cinema al DAMS di Roma 3 prosegue gli studi in Francia dove ottiene il Master in regia all’Université de Paris 8 e all’Atelier documentaire de La fémis. Nel 2014 vince il premio Paris Jeunes Talents del Comune di Parigi con il suo primo progetto documentario “Clara e le vite immaginarie”. Oggi vive e lavora a Parigi dove insegna cinema nell’ambito di residenze artistiche, nelle scuole e collabor a in vari progetti cinematografici con il collettivo Belladone.

 

Ingresso libero