PJ Harvey: A Dog Called Money
+
Let There Be Colour

Venerdì 26.03 dalle ore 00:01 disponibile per 24 ore | su mymovies.it + da Sabato 20.03 ore 10:00 | su mymovies.it

Eventi Speciali – Amnesty International

PJ HARVEY: A DOG CALLED MONEY

di Seamus Murphy

Irlanda, UK | Anno 2019 | Durata 94′

ven 26.03
ore 00:01 disponibile per 24 ore | Mymovies.it

con il patrocinio di Amnesty International Italia

A DOG CALLED MONEY è un viaggio unico e intimo attraverso l’ispirazione, la scrittura e la registrazione dell’ultimo disco di PJ Harvey. Alla ricerca di un’esperienza diretta sui paesi di cui voleva scrivere, Harvey accompagna il pluripremiato fotografo Seamus Murphy in alcuni dei suoi viaggi in giro per il mondo: Harvey raccoglie le parole, Murphy le immagini. Di ritorno dai viaggi le parole diventano poesie, le poesie canzoni e, insieme, vanno infine a comporre un album che viene registrato nella Somerset Hause di Londra con un esperimento artistico senza precedenti: il pubblico è infatti invitato a guardare il processo di composizione dell’album come fosse una scultura sonora dal vivo. Il tutto per una durata di 5 settimane.

Seamus Murphy è un fotografo, autore e regista irlandese. Come fotografo, ha ricevuto sette World Press Photo awards per i suoi lavori in Sierra Leone e Afghanistan, mentre il suo film “A Darkness Visible: Afghanistan” ha vinto il Liberty in Media Prize nel 2011. In passato, ha collaborato con PJ Harvey a diversi progetti, tra cui l’album “The Hope Six Demolition Project”, per cui ha vinto il Q Award for Best Music Film nel 2016. Ha inoltre realizzato contenuti per The New Yorker e Channel 4 Television UK.

 

LET THERE BE COLOUR

di Ado Hasanovic

Bosnia ed Erzegovina, Italia | Anno 2020 | Durata 15′

da sab 20.03
ore 10:00 | Mymovies.it

Nel settembre del 2019 si è svolto a Sarajevo il primo PRIDE della Bosnia. L’evento è stato considerato come manifestazione ad alto rischio a causa delle minacce dei gruppi conservatori e religiosi di destra. Questo film cattura questo evento storico e l’atmosfera che lo ha preceduto.

Ado Hasanovic è un regista bosniaco con base a Roma. È stato direttore artistico del Srebrenica Short Film Festival. Dopo la Sarajevo Film Academy ha frequentato il Centro Sperimentale di Cinematografia a Roma, specializzandosi in regia. Con i suoi lavori “The Angel of Srebrenica”, “Blue Viking in Sarajevo”, “Mum” e “Pink Elephant” ha partecipato a festival in tutto il mondo e vinto numerosi premi internazionali.