sab
7 dic

finalissima

proiezione corti finalisti
ore 21.15
Auditorium Mole Vanvitelliana

presenta Rebecca Liberati
ingresso 8 euro

egg — Martina Scarpelli
sol de agosto — Franco Volpi
teresa — Gabriele Ciances
refuge — Federico Spiazzi
la via divina — Ilaria Di Carlo
bautismo — Mauro Vecchi
indimenticabile — Gianluca Santoni
+ corto slam cortometraggio vincitore

Egg di Martina Scarpelli
Anno 2018 / durata 12’7’’

Una giovane donna e ́sola in casa con un uovo. Lo mangia, si pente, lo uccide. Lascia morire l’uovo di fame. Egg è un cortometraggio simbolico basato su un piccolo ma significativo momento di vita, un’analisi audace e fresca sul tema dell’anoressia. Ritrae un momento di vergogna, di sconfitta e allo stesso tempo di vittoria.

Martina Scarpelli si diploma in Arti Figurative all’Accademia di Belle Arti di Brera di Milano. Si diploma al CSC Animazione di Torino nel 2014 con il film “Cosmoetico”. Ha partecipato ai workshop europei “ASF – Animation sans frontiers” e “Anidox”. Fa parte dell’Open Workshop in Viborg, Denmark, e membro del consiglio del collettivo “Plastic” di Viborg. Con il suo corto “Egg” ha ricevuto diversi premi, come la Colomba d’oro al Dok Leipzig, il Gran premio della giuria all’AFI Fest ed è stata selezionata per i César Award 2020.

Sol de agosto di Franco Volpi

Anno 2018 / durata 19’ 57’’

Javier, un espatriato argentino che vive in Europa, è  tornato nella sua città natale Bueno Aires dopo la morte di suo padre per aiutare sua madre, Miriam, che soffre di problemi di salute mentale.

Franco Volpi dopo aver studiato giornalismo all’Università di Palermo si trasferisce in Spagna, studia regia cinematografica presso la Scuola di Cinema “Ciudad de la Luz”, con Pablo Berger. Completa i suoi studi con un master in Cinema nella prestigiosa London Film School con Mike Leigh. Ha lavorato in diversi cortometraggi e documentari in formato digitale e in 16mm e 35mm. Sol de agosto è il suo corto di laurea, il settimo come sceneggiatore e regista.

Teresadi Gabriele Ciances
Anno 2018 / durata 8’ 41’’

Un anziano signore decide di comprare una bambola gonfiabile per trasformarla nella sua defunta moglie.

Gabriele Ciances regista e sceneggiatore, ha iniziato a lavorare come assistente alla regia su svariati set di spot web e televisivi. Ha diretto diversi spot per il web, videoclip di noti artisti della scena musicale italiana e ha collaborato con aziende e agenzie di moda.  Nel 2018  firma la scrittura e la co-regia del documentario “#OPS – L’Evento”, distribuito al cinema da Notorius Pictures. Il suo primo cortometraggio è “Teresa” (2019).

 

Refugedi Federico Spiazzi

Anno 2018 / durata 9’57’’

La vita di un bar greco scorre lenta e noiosa fino allo scatenarsi di un improvviso temporale.

Federico Spiazzi si è laureato in Cinema all’Università di Roma Tor Vergata e sta perseguendo il MFA in Regia alla Columbia University. Dal 2008 lavora come direttore della fotografia e montatore. Ha diretto i corti “Prana” per il Ministero dell’Ambiente e “The Seamstress” (Florida Film Festival). Nel 2017 ha diretto il 30° Columbia University Film Festival Trailer.

La via divina di Ilaria Di Carlo
Anno 2018 / durata 15’

Liberamente ispirato alla Divina Commedia di Dante, “La via divina” ci accompagna lungo la discesa epica della protagonista attraverso un labirinto infinito di scale. Durante la discesa, le scale si trasformano in un paesaggio pericoloso in cui la donna è intrappolata.

Ilaria Di Carlo è un’artista italiana che vive e lavora a Berlino dal 2009. Si è laureata con lode  presso l’Accademia di Belle Arti di Roma e presso la prestigiosa Central Saint Martins di Londra. Successivamente si è diplomata in produzione cinematografica presso l’Istituto SAE di Berlino. Il suo lavoro artistico mescola i linguaggi del cinema, della performance e dell’arte visiva.

Bautismo di Mauro Vecchi

Anno 2018 / durata 18’ 14’’

Roman è ragazzino sudamericano arrivato a Milano da poco per ricongiungersi con la madre. Nora, una coetanea delle sue stesse origini, gli farà conoscere l’Armada Latina, la più temuta gang sudamericana in città. Unirsi alla banda sembra per lui l’unica via di uscita dall’anonimato e dalla solitudine. Ma per farne parte dovrà prima superare il loro “battesimo”.

Mauro Vecchi è un regista italiano. Sin da adolescente, sviluppa un vivo interesse per le immagini in movimento disegnando animazioni flipbook e dirigendo bizzarri cortometraggi in stop-motion. Dopo aver studiato Cinema e Arti presso l’Università di Bologna, inizia la sua carriera come regista. Dal 2006 dirige spot televisivi per molti marchi internazionali. Ora sta sviluppando un progetto di lungometraggio di cui fanno parte “Bautismo” e “El Nudo”. “Bautismo”, in anteprima mondiale al Roma Creative Contest, vince il premio per la Miglior Colonna Sonora.

Indimenticabile di Gianluca Santoni

Anno 2019 / 20’

La storia d’amore di Luna e Angel è una inusuale storia d’amore, che va oltre a gabbie e i giudizi di altri.

Gianluca Santoni si trasferisce a Roma, dove frequenta corsi di regia, ricopre il ruolo di assistente per web serie, spot publicitari, cortometraggi e lavora come filmaker. Dal 2013 al 2015 frequenta il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e si diploma in regia con il corto “Gionatan con la G”. Per Expo realizza il corto “Col cibo non si scherza”. Dirige la web series “Genitori vs figli” per Rai Fiction. Nel 2017 vince il premio Solinas per il miglior soggetto per “Io e il Secco”.