CORTO DORICO 2010

› Il programma

manifesto Corto3.inddLeggi il programma>>                  

› La sigla


Ecco la sigla di Corto Dorico (realizzata da Marco Lucisano): clicca qui per vederla

La sigla di Corto Dorico è un lavoro di Marco Lucisano, Giulio Lo Greco e P.I.I.S:
Marco Lucisano (soggetto, regia ed animazione)
Animatore, pittore e illustratore, svolge la sua attività da free lance. Collabora stabilmente con alcuni festival di cortometraggi del panorama nazionale. Insegna animazione presso l'Accademia Rosebud scuola europea di cinema e televisione e l'Istituto Europeo di Design (I.E.D.)di Roma.
Contatto: '; document.write( '' ); document.write( addy_text22484 ); document.write( '</a>' ); //-->n - tel. 340.71.60.715

Giulio Lo Greco (direzione della fotografia)
Frequenta da tempo la fotografia ma per vivere fa l'ambulante a Roma (zitti che i suoi non lo sanno).

P.I.I.S (musiche)
Acronimo di "Post-It In Stile" e cioè appunti in stile, i P.I.I.S giocano molto con l'improvvisazione, creatività che si sviluppa nel momento in cui si crea l'evento artistico. Sono principalmente un gruppo di musica elettronica ed operano su richiesta per eventi di arte contemporanea. I P.I.I.S sono un gruppo composto da Cinzia Palumbo voce e video, già artista e performer, Luca Biada musiche. Compongono colonne sonore, video arte, videoclip , installazioni interattive.
Contatto: www.myspace.com/postitinstile - tel. 329.17.32.411

› I vincitori


Per la sezione a Tema Libero, vince il premio da 2.000 euro il corto DEU CI SIA di Gianluigi Tarditi. Menzione speciale a GAMBA TRISTA di Francesco Filippi.
Per la sezione a Tema Sociale, vincono ex aequo il premio da 2.000 euro i corti IO SONO QUI di Mario Piredda e RITA di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza.
Vince il Premio "Sentieri di Cinema" (300 euro) il corto HABIBI di Davide Del Degan.
Vince il Premio "Cooss Marche" (300 euro) il corto ADINA E DUMITRA di Dario Leone.
Il pubblico ha premiato HABIBI di Davide Del Degan (Tema Libero) e IO SONO QUI (Tema Sociale) di Mario Piredda.
La critica ha premiato GAMBA TRISTA di Francesco Filippi e IO SONO QUI di Mario Piredda.
La VII edizione di Corto Dorico – Festival del cortometraggio si è conclusa domenica 19 dicembre, di fronte al pubblico del Teatro delle Muse di Ancona, dopo una intensa giornata, passata nell'Auditorium dell'Hotel Excelsior La Fonte di Portonovo, a discutere dello stato di salute e delle prospettive del cortometraggio in Italia.
Il Sindaco di Ancona Fiorello Gramillano ha portato i saluti dell'Amministrazione a tutti gli autori e produttori intervenuti, oltre che al pubblico accorso per l'occasione.

› I finalisti


SEZIONE A TEMA LIBERO (Primo premio 2.000 euro)
7, RUE DE L'ARBALETE di Giovanni Fumu (2010, Minidv, 7')
CAFFE' CAPO di Andrea Zaccariello (2010, HD, 12')
DEU CI SIA di Gianluigi Tarditi (2010, HD, 14')
GAMBA TRISTA di Francesco Filippi (2010, 35mm, 8')
HABIBI di Davide Del Degan (2010, 35mm, 19')
THEY MEET (between the calculation of the finger and the one of the eye) di Stella Iannitto (2010, Red One, 18')
UERRA di Paolo Sassanelli (2009, 35mm, 16') 

SEZIONE A TEMA SOCIALE (Primo premio 2.000 euro) in collaborazione con Cooss Marche
ADINA E DUMITRA di Dario Leone (2010, HD, 5') 
INTERCAMBIO di Antonello Novellino e Antonio Quintanilla (2010, Red One, 15') 
IO SONO QUI di Mario Piredda (2010, HD, 19')
LINDA - UNO SPOT CONTRO IL SILENZIO di Vincenzo Greco (2010, DVD/DVCAM, 3')
OGGI COME IERI di Rosario Sparti e Leonardo Rodolico (2010, HD, 10')
RISORSE UMANE (fresche di giornata) di Marco Giallonardi (2010, HD, 13')
RITA di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia (2009, HD, 19')

› I premi e le giurie


Premio per il miglior cortometraggio (opere a tema libero) - 2.000 Euro
Giuseppe Piccioni (presidente)
Maria Pia Fusco
Daniela Virgilio

Premio della Critica per il miglior cortometraggio (opere a tema libero)
Luca Barnabé
Filippo Brunamonti 
Marianna Cappi
Federico Gironi

Premio per il miglior cortometraggio (opere a tema sociale) - 2.000 Euro
Attribuito dall'Associazione NIE WIEM, ideatrice ed organizzatrice di Corto Dorico

Premio COOSS Marche per il miglior cortometraggio (opere a tema sociale) - 300 Euro
Assegnato da COOSS Marche 

Premio della Critica per il miglior cortometraggio (opere a tema sociale)
Raimondo Montesi
Michele Rocchetti
Annalisa Serpilli

Premio "Sentieri Di Cinema" per il miglior cortometraggio (scelto tra le 14 opere finaliste) - 300 Euro
Attribuito da CGS-Acec Marche 

Premio CortoPro per i migliori progetti cinematografici:
genere documentario - 1.000 euro, genere fiction - 1.000 euro, genere animazione - 1.000 euro
Gianclaudio Cappai
Sara Fgaier
Marco Lucisano

› Workshop


Quest'anno il festival cinematografico CORTO DORICO, in collaborazione con la Mediateca delle Marche, offre a tutti la possibilità di frequentare 3 workshop su altrettanti aspetti della cinematografia: la recitazione, la sceneggiatura e la fotografia. Docenti di eccezione saranno rispettivamente l'attrice Lucia Mascino (anche in Un altro pianeta e La Prima Linea), il regista Gianclaudio Cappai (Purché lo senta sepolto e So che c'è un uomo) e il direttore della fotografia Tarek Ben Abdallah (da Giro di lune tra terra e mare a Ce n'é per tutti).

PROGRAMMA
LUNEDI' 13 DICEMBRE 2010 - Dalle ore 18 alle 23
Dai Simpson a Stanivlaskij
(vero verosimile finto ma non falso) workshop sulla recitazione a cura di Lucia Mascino

MERCOLEDI' 15 DICEMBRE 2010 - Dalle ore 18 alle 23
Emblemi
workshop sulla sceneggiatura a cura di Gianclaudio Cappai

VENERDI' 17 DICEMBRE 2010 - Dalle ore 18 alle 23
Inquadratura, tra Scelta e Pensiero
workshop sulla fotografia a cura di Tarek Ben Abdallah

I workshop si terranno presso la Mediateca delle Marche (Ancona, Piazza del Plebiscito 17).
COSTI
per chi vuole partecipare a tutti i 3 workshop: 140 euro
per chi vuole partecipare a 2 workshop a scelta: 100 euro
per chi vuole partecipare ad 1 workshop a scelta: 80 euro (50 euro per i primi 10 iscritti)

CHIUSURA ISCRIZIONI: 11 DICEMBRE 2010
Per iscriversi, inizialmente basta una mail da inviare all'indirizzo info@cortodorico.it. Non è necessario allegare il proprio curriculum.
A chi sceglie l'opzione da 80 o 50 euro, riferita ad un solo workshop a scelta, verrà comunicato se rientra tra i primi 10 iscritti e se quindi ha diritto alla tariffa scontata.
Ai soci dell'Associazione NIE WIEM (organizzatrice del festival Corto Dorico) è prevista una riduzione del 20 per cento sulla tariffa spettante.

› Cinema e cittadinanza globale


5 festival italiani, 5 esperienze, 5 modi di trattare il cosiddetto "sociale".
"Comunicare lo sviluppo umano attraverso il linguaggio cinematografico" è il sottotitolo di quella che intende essere una serata dedicata alla comunicazione in ambito sociale, con particolare riguardo al settore della cooperazione internazionale e ai diritti umani.
Pur tra mille difficoltà, sono molti gli operatori italiani tra i protagonisti "globali" dei lunghi e faticosi processi di sviluppo economico-sociale che vedono impegnati molti Paesi del continente europeo, asiatico, africano e americano.
Ad altre realtà, quelle dei festival e della produzione cinematografica, il compito di raccontare, testimoniare e documentare l'opera delle ONG impegnate nei tanti progetti internazionali.
Questo appuntamento in Corto Dorico 2010 è un primo passo di una attività che l'Associazione NIE WIEM intende intraprendere nell'ambito del "cinema della cooperazione".
La serata del 16 dicembre (ore 21.00, CinemAzzurro di Ancona - Via Tagliamento), ore 21, è l'occasione di porre a confronto 5 festival italiani che si occupano di queste tematiche:

- FESTIVAL DEL CINEMA AFRICANO D'ASIA E AMERICA LATINA (COE, Milano)
- FESTIVAL DEL CINEMA DEI DIRITTI UMANI (Associazione Cinema & Diritti, Napoli)
- TERRA DI TUTTI FILM FESTIVAL (Cospe-GVC, Bologna)
- NGO WORLD VIDEOS (Coopi in collaborazione con Milano Film Festival)
- PREMIO L'ANELLO DEBOLE (Comunità di Capodarco di Fermo)

Durante la serata verranno proiettati i seguenti cortometraggi:
MAE DOS NETOS di Isabel Noronha e Vivian Altman (2008,Mozambico, 7')
DROGBA EST MORT di Moussa Diarra ed Eric Rivot (2009, Mali, 9')
NE MOGU SE NI VRATITI, AKO NE ODEM! di Heron Ferreira e Gigi Mete (2009, Serbia/Kosovo, 10')
UNE PLACE AU SOLEIL di Rachid Boutounes (2004, Marocco/Francia, 14')
STILL FIGHTING di Samuele Malfatti (2010, Italia, 5')

Al termine delle proiezioni gli interventi dei responsabili dei 5 festival.

› Ecodoc


Con l'edizione 2010, Corto Dorico inizia un proprio percorso di ricerca e approfondimento delle tematiche legate alla salvaguardia dell'Ambiente.
In programma la proiezione di due brevi documentari realizzati da altrettanti affermati autori: Simona Risi e Alberto Meroni, tra l'altro entrambi finalisti a Corto Dorico 2008 con due altre loro opere.

EcoDoc parte 1 
La sera del 14 dicembre (rinviata al 15 dicembre a causa della neve) verrà trattato il tema dell'amianto nelle costruzioni civili e, più in generale, il rapporto tra l'Uomo e la Città. Lo faremo con l'aiuto del documentario LE WHITE di Simona Risi, che narra le vicende della bonifica e dello sgombero di un complesso di ex case popolari della periferia milanese.

EcoDoc parte 2
La sera del 17 dicembre sarà la volta dei cambiamenti climatici, analizzati grazie all'intervento del climatologo Luca Mercalli (noto anche per la sua partecipazione alla trasmissione televisiva Che Tempo Che Fa) a commento del documentario L'ARTIGIANO GLACIALE di Alberto Meroni.

Le due serate si terranno al CinemAzzurro di Ancona, Via Tagliamento, alle ore 21. Ingresso 3 euro.

› Corto pro


Per creare un Ponte tra Autori e Produttori con uno sguardo alla co-produzione. CortoPro è un concorso per progetti di cortometraggi o serie TV per Animazione e Fiction, e senza limiti di durata per i Documentari. I finalisti di ogni categoria hanno presentato la propria idea ad una rosa di Produttori Italiani durante il match-making di Ancona in concomitanza con il Festival Corto Dorico 2010, organizzato da Nie Wiem nel giorno di sabato 18 Dicembre 2010.
I finalisti hanno anche avuto l'opportunità di partecipare ad un workshop gratuito tenuto dal produttore Paolo Spina della Revolver Film.
Il match-making di Dicembre è stato impostato come ONE to ONE, ovvero ogni autore ha presentato individualmente il proprio progetto ai 3-4 produttori scelti per la propria categoria: animazione – fiction – documentario. L'intento è stato quello di favorire un dialogo ed uno scambio di qualità, senza i ritmi soffocanti e impersonali dei soliti match-making.

FINALISTI:
Progetti di Animazione:
"DELL'AMMAZZARE IL MAIALE" di Simone Massi
"RUSTY RED" di Francesco Filippi (serie Tv)
"THE COURT" (Il Campo) di Nico Bonomolo

Progetti di Documentario:
"LA VERA STORIA DELL'UOMO PLASMON" di Simone Del Grosso
"IL SEGRETO DELLE CALZE" di Nicola Contini
"FRATI" di Elisa Amoruso e Jacopo Tomassini

Progetti di Fiction:
"UN ERRORE DI CALCOLO" di Stella Di Tocco e Giorgio Calabresi
"SUL MOLO" di Cristina Ki Casini
"MEGALOMANE – L'UOMO DI MEGAFANTASUPERCITY" di Massimo Barbini (Serie Tv)

GIURIA
La Giuria che valuterà i progetti per identificare il vincitore di ogni sezione di CortoPRO 2010, è composta dai seguenti autori:
Gianclaudio Cappai (Presidente di Giuria CortoPRO 2010) - Diplomato in regia e sceneggiatura presso l'Accademia internazionale dell'immagine de L'Aquila, diplomandosi in regia e sceneggiatura. Vive e lavora a Roma, dove sviluppa progetti audiovisivi e cinematografici per alcune società di produzione. Ha scritto e diretto documentari e cortometraggi, incluso il pluri-premiato "Purchè lo senta sepolto" (2006). Il suo mediometraggio "So che c'è un uomo", presentato in anteprima mondiale alla 66ma mostra del cinema di Venezia, è diventato in pochi mesi uno dei casi cinematografici più interessanti e originali dell'utima stagione. Attualmente sta scrivendo la sceneggiatura per il suo primo lungometraggio.
Sara Fgaier - Laureata in Storia e critica del Cinema presso l' Università di Bologna. È stata allieva della Scuola di regia teatrale e cinematografica diretta da Marco Bellocchio. Nel 2006 inizia la collaborazione con Pietro Marcello come aiuto regista nel documentario "Il passaggio della linea", successivamente come montatrice e responsabile delle ricerche del materiale di repertorio nel film "La bocca del lupo". Si è inoltre occupata delle ricerche d'archivio per il nuovo film di Alina Marazzi ed ha collaborato al 'Conero Doc Campus' come docente di montaggio.
Marco Lucisano - Animatore, pittore e illustratore, svolge la sua attività da free lance. Collabora stabilmente con alcuni festival di cortometraggi del panorama nazionale. Insegna animazione presso l'Accademia Rosebud, presso la Scuola Europea di Cinema e Televisione e presso l'Istituo Europeo di Design (I.E.D.) di Roma.

PREMI
La Giuria di CortoPro 2010, composta da Marco Lucisano (sez. Animazione), Gianclaudio Cappai (sezione Fiction), Sara Fgaier (sez. Documentario), ha assegnato i Premi di 1.000 euro ciascuno ai seguenti progetti: "Dell'ammazzare il maiale" di SIMONE MASSI (sez. Animazione) «per la sua poesia arcaica, per la potenza evocativa delle immagini e per la puntuale incisività dello stile. Bramosi di vederlo realizzato»; "Un errore di calcolo" di STELLA DI TOCCO e GIORGIO CALABRESI (sez. Fiction) «per la rarefatta intimità del soggetto, sperando che gli autori lo traducano in un intrigante frammento espressivo e stilistico»; "La vera storia dell'uomo Plasmon" di SIMONE DEL GROSSO (sez. Documentario) per «per l'intrigante ed eccezionale epicità della vicenda e per l'apertura a suggestioni ed immaginari altamente cinematografici».
I Premi di CortoPro 2010 sono stati consegnati dall'Assessore alla Cultura della Provincia di Ancona Carlo Maria Pesaresi.

› Convegno 'A corti.. fatti'


Può il cortometraggio aspirare alla legittimazione del grande pubblico, essere distribuito nel circuito delle sale ed essere considerato un prodotto alla pari, ma alternativo, al lungometraggio? 
Perché le imprese entrano sempre più nella produzione di corti? 
All'interno dei festival si possono e devono creare occasioni di mercato per il cortometraggio? 
Queste sono solo acune domande alle quali si cercherà di rispondere durante il convegno nazionale

A CORTI... FATTI - Stato di salute del cortometraggio in Italia:
un'occasione unica per fare il punto sul cortometraggio in Italia, tra difficoltà e nuove prospettive.

L'Hotel Excelsior La Fonte**** di Portonovo (Ancona), partner ufficiale del festival Corto Dorico, ospita questo evento che raduna ad Ancona rappresentanti del mondo della produzione cinematografica, dell'impresa, dei maggiori festival italiani, degli esercenti di sala e delle istituzioni deputate allo sviluppo della cinematografia nazionale e locale.

Il convegno ha luogo domenica 19 dicembre, dalle 10.30 alle 16.30, con il seguente programma:
ore 10.30 Saluti delle autorità
ore 11.00 L'impresa nei Corti: quali alleanze?
ore 13.30 pranzo a buffet
ore 14.30 I festival come spazi di mercato
ore 16.00 L'esperienza di Corto Dorico nella distribuzione in sala

Intervengono Elisa Boltri (Cattleya), Andrea De Micheli (Castadiva Pictures), Roberto Gambacorta (River Film), Carla Mori (Blue Suede Shoots), Tommaso Arrighi (Mood Film), Fabrizio Paschina (Intesa San Paolo), Chiara Valenti Omero (Festival Maremetraggio di Trieste), Federico Pommier (Molisecinema), Carmine Imparato (Acec Marche - Sentieri di Cinema), Valerio Cuccaroni (Associazione Nie Wiem).
Moderatore: Maurizio Di Rienzo

› Coralina


CORALINA: LA VITA E' ARTE/L'ARTE E' VITA
Coralina Cataldi-Tassoni (attrice, pittrice, cantautrice e scrittrice) è l'affascinante protagonista di questo libro. Il giovane giornalista Filippo Brunamonti, ha raccolto interviste e saggi inediti redatti da illustri registi, artisti, scrittori e critici (Dario Argento, Lamberto Bava, Mariano Baino, Mick Garris, Irene Miracle, Claudio Simonetti, Tim Lucas, Luca Barnabé e molti altri) i quali testimoniano straordinaria ammirazione e rispetto per un'artista di fama internazionale che ha fan in tutto il mondo. 

L'opera, nelle parole del curatore, è un autentico atto d'amore nei confronti di Coralina Cataldi-Tassoni, nata e residente a Manhattan, e vissuta per molti anni a Roma. In un gioioso gioco di specchi tra grandi maestri del cinema che ricordano, parlano e innamorano, prendono vita le riproduzioni a colori dei dipinti di Coralina e le storiche foto di scena, che conducono per mano il lettore sino ad un' intervista esclusiva all' artista. Il fantastico viaggio nel mondo di Coralina inizia il 18 dicembre 2010, presso il Teatro delle Muse di Ancona, in occasione del Festival Corto Dorico, con un evento in onore di Coralina Cataldi-Tassoni, con Mariano Baino, Claudio Simonetti e Sergio Stivaletti. Proseguirà il 21 dicembre al Beba Do Samba di Roma (zona San Lorenzo) e, da gennaio 2011, il volume edito da Argo - Cattedrale avrà un suo tour negli States, tra New York, Los Angeles e Chicago.

Presentazione del libro: sabato 18 dicembre 2010, Ancona - Ridotto del Teatro delle Muse (Piazza della Repubblica).

› Conero Doc Campus


Proiezione dei Corti Documentari del CONERO DOC CAMPUS
Le produzioni del 1°corso di alta formazione di cinema documentario nelle Marche

Red carpet al Festival del Corto Dorico alle 18.00 di domenica 19 dicembre al Teatro delle Muse di Ancona per l'anteprima nazionale dei documentari realizzati dai partecipanti del primo Conero Doc Campus, il campus teorico-pratico di alta formazione cinematografica realizzato nella provincia di Ancona, che ha fatto raccontare il ricco territorio marchigiano dallo sguardo attento di giovani registi - documentaristi.

Sotto l'attenta guida di docenti di fama nazionale ed internazionale i partecipanti hanno scritto, realizzato e montato i corti-doc, uno sguardo suggestivo su passato e presente attraverso il fil rouge del "lavoro" ossia la storia del lavoro e dei lavoratori dall'800 ad oggi nella Provincia di Ancona, percorrendo quella parte del territorio che dal mare Adriatico sale verso l'entroterra della Vallesina e le Valli Misa e Nevola: le miniere di Cabernardi, le sigaraie della Manifattura Tabacchi di Chiaravalle, le filandaie di Jesi, l'industria ittica e navale del porto di Ancona.

Organizzato dall'Associazione Il Sogno Di Una Cosa di Chiaravalle (AN) in collaborazione con la documentarista Laura Viezzoli, con il regista Roberto Nisi, e grazie al sostegno del bando di CoHabitat 2010 dell'Assessorato alla Cultura della Provincia di Ancona, il Conero Doc Campus ha esplorato il genere documentario in tutte le sue fasi, regia, scrittura, direzione della fotografia, suono, produzione, montaggio, con l'utilizzo delle migliori strumentazioni tecnologiche HD e di nuovissime postazioni di montaggio audio-video. Un'occasione unica nel panorama regionale per raccontare il territorio attraverso il Cinema che ha portato nella provincia qualificati professionisti del settore, che hanno avuto modo di conoscere oltre la bellezza paesaggista del territorio, la ricca tradizione artigianale e produttiva della nostra Provincia, per poi raccontarla e mostrarla ad altri.

Tra i docenti il corso ha annoverato: Pietro Marcello, la stella emergente del Cinema documentario in Italia, regista poetico e visionario, che con il suo ultimo lavoro "La bocca del Lupo" ha vinto tutti i più prestigiosi premi e Festival e tra cui il festival di Torino, Berlino, Nastri d'Argento e il David di Donatello; un lavoro commissionato come documentario e divenuto un grande film. Sara Fgaier aiuto regista del film documentario "Il passaggio della linea" di Pietro Marcello, partecipa alla scuola di regia teatrale e cinematografica diretta da Marco Bellocchio e realizza il montaggio del cortometraggio "Verso mare" di Davide Maldi e Maurizio Mei e del film "La bocca del lupo" di Pietro Marcello. Alessandro Borrelli de "La Sarraz Pictures" società che ricerca e valorizza Autori che sappiano raccontare le proprie storie attraverso un approccio narrativo e uno stile registico originale. La Sarraz Pictures puo' vantare numerosi rapporti di co-produzione internazionali con altri soggetti produttori e distributori, curati grazie ad un network costruito presso i più importanti mercati e festival internazionali. Tarek Ben Abdallah, assistente di Giuseppe Rotunno,è direttore della fotografia in numerosi documentari e film. Docente presso varie scuole di cinema tra cui la Zelig di Bolzano. Tra i film ricordiamo: Giro di Luna tra Terra e Mare - 1997 (in concorso al Festival di Venezia); L'America a Roma - 1998 (2° Premio Libero Bizzarri, 1° Premio Maremma Doc Festival); Latina/Littoria - 2001 (premio Miglior film documentario al Torino Film Festival 2001).

Tra i partner di Conero Doc Campus: Provincia e Comune di Ancona, Comune di Sassoferrato, Comune di Chiaravalle, Comune di Jesi, Dipartimento di Scienze Sociali, Università Politecnica delle Marche, Marche Film Commission, Fondazione Libero Bizzarri, Ente Parco Naturale del Conero

Tra gli sponsor: Carifano-Credito Valtellinese, Hotel Excelsior La Fonte, B&B Conero Mare Verde

Cortometraggi Documentari presentati:
A Filo Dritto di Andrea Solieri e Michele Tagliabue
Una Miniera di Ricordi di Fabio Montella, Paolo Paliaga e Alessandro Raimondi Wanda e Virginia di Claudia Brignone, Lorenzo Giordano e Rolando Zoppi In Mare di Daniele Maurizi e Fabrizio Scocco

La proiezione è prevista domenica 19 dicembre ore 18.00, al Ridotto del Teatro delle Muse di Ancona (Piazza della Repubblica).
Ingresso libero.

› Partners