Sala delle comunità

BANKSY DOES NEW YORK

di Chris Moukarbel


Giovedì 7 dicembre | ore 18.00 | Ancona | Cinema Italia


USA, 2014, 79’ | Documentario

 

 

Lo scorso ottobre, quando lo street artist Banksy ha rivelato di risiedere a New York, ha lasciato una vera e propria caccia al tesoro tra fan curiosi, mancati collezionisti d’arte e, naturalmente, poliziotti. Con la videocamera del cellulare pronta a riprendere, tutti volevano conquistare un pezzo dei suoi effimeri lavori prima che venissero distrutti o, peggio, rimossi per guadagno. Chris Moukarbel analizza la reazione del pubblico di una velocità senza precedenti e segue il percorso dei lavori creati segretamente da Banksy e resi pubblici in tutta la città: dal lower East Side fino a Staten Island, da Williamsburg a Willets Point. Il documentario è prodotto da HBO.

Chris Moukarbel regista e produttore americano. Il suo primo documentario, Me at the Zoo, è stato presentato in anteprima in competizione al Sundance Film Festival nel 2012 e acquisito da HBO Documentaries. Racconta l’ascesa di YouTube e della prima celebrità di Internet, Chris Crocker (ricordate Leave Britney Alone?). Moukarbel è stato contattato da Sheila Nevins per dirigere il documentario Banksy Does New York (nomination agli Emmy) e ha creato la serie HBO Sex On //. Ha diretto e prodotto Gaga: Five Foot Two, acquisito da Netflix.

 

A seguire cena a cura di GUS (Gruppo Umana Solidarietà) con dj set a cura di O.P.


 

Fame

di Giacomo Abbruzzese e Angelo Milano


Giovedì 7 dicembre | ore 21.00 | Ancona | Cinema Italia


Italia/Francia, 2017, 57’ | Documentario

 

Un film sull’ultimo momento di imprevedibilità e vandalismo in quella che oggi viene chiamata street art. Per cinque anni Angelo Milano riuscì a portare artisti da tutto il mondo nel suo paesino del sud Italia, Grottaglie: Blu, JR, Conor Harrington, Os Gemeos, Momo, Swoon, Vhils e altri ancora che soltanto negli anni successivi sono stati elogiati e inseguiti dal mondo dell’arte contemporanea. Gli artisti, catturati dalla cucina della madre di Angelo e dall’anarchia mediterranea, tornarono anno dopo anno a dipingere i muri e a fare accadere cose che cambiarono l’immagine della città per i suoi abitanti e non solo.

Giacomo Abbruzzese si diploma in Francia al Fresnoy, con menzione speciale per la qualità dell’opera cinematografica. I suoi cortometraggi sono stati selezionati nei principali festival internazionali, tra cui Oberhausen, Clermont-Ferrand, Festival du Nouveau Cinéma a Montréal, Dubai, FIPA. Nel 2013 è selezionato dal Festival di Cannes per la residenza Cinefondation. Angelo Milano, dopo gli studi universitari a Bologna ha deciso di tornare da dove era partito. Nasce così il Fame, festival di arte pubblica, diventato in pochissimo tempo un caso internazionale. Angelo ha deciso di cimentarsi nella creazione di una linea di abbigliamento, stampata a mano.

Alla proiezione seguirà l’incontro con l’autore


A seguire performance dei Banana Spliff e dj set Drugo

Ingresso 8euro (per bansky does ny + cena + fame+ concerto e djset)