mercoledì 9

  > ore 21.00 | Cinema Azzurro Il cinema per i diritti umani. Dai Balcani all’Hotel House Proiezione dei migliori cortometraggi sui migranti, in concorso a Corto Dorico 2015 per il Premio Amnesty International Italia per i Diritti umani. Il vicepresidente di Amnesty International Italia Paolo Pignocchi presenta la campagna “SOS Europa”, per la creazione di un corridoio umanitario per chi cerca rifugio nel continente europeo, e il progetto “Homeward bound: sulla strada di casa” del regista e antropologo Giorgio Cingolani, sulla situazione di un gruppo di adolescenti residenti all’Hotel House di Porto Recanati, dove trovano accoglienza, in difficili condizioni, fra i 1500 e i 2000 migranti, di cui 450 circa sono minori. Intervengono uno o più minori residenti all’Hotel House e il garante dell’Ombudsman Marche Andrea Nobili.   Monte Gourougou (Italia, 2015, 10 min.) di Bruno Rocchi Le frère que je n’ai jamais connu (Italia, 2015, 19 min.) di Silvia Ferretti e Yuki Bagnardi La sedia di cartone (Kenya/Italia, 2015, 16 min.) di Marco Zuin Prigionieri, 2014 fuga dall’Isis (Italia, 2014, 20 min.) di Giuseppe Ciulla e Cristina Scanu A new family (Italia, 2015, 16 min.) di Simone Manetti   in collaborazione con Amnesty International Con il sostegno Liceo Scientifico Galilei di Ancona, con il patrocinio di Ombudsman Marche Ingresso libero