Eventi speciali

 

locandinaDOMENICA 4 DICEMBRE

Come inguaiammo il cinema italiano. La vera storia di Franco e Ciccio di Daniele Ciprì e Franco Maresco (Italia, 2004, 100 min. 35mm) 
ore 18.30 – Cinema Azzurro 

Un film strepitoso sulla carriera del celebre duo comico nato per le strade di Palermo nel dopoguerra e cresciuto tra gag, spettacoli musicali e macchiette indimenticabili del cinema e della tv degli anni ’70 e ’80. Immagini d’epoca, testimonianze e la ricostruzione di un mondo di ieri reinventato da Ciprì e Maresco. Con Franco Franchi, Ciccio Ingrassia, Lando Buzzanca.
Il film sarà introdotto da Daniele Ciprì e Giuseppe Li Causi / Ingresso 6 €

LUNEDì 5 DICEMBRE 

fiore-2016-claudio-giovannesi-008Fiore di Claudio Giovannesi (Italia/Francia, 2016, 110 min., DCP)
ore 21.00 – Cinema Azzurro 

In carcere i maschi e le femmine non si possono incontrare e l’amore è vietato: la relazione di Daphne e Josh, detenuti in carcere per rapina, vive solo di sguardi da una cella all’altra; brevi conversazioni attraverso le sbarre e lettere clandestine. Fiore è il racconto del desiderio d’amore di una ragazza adolescente e della forza di un sentimento che infrange ogni legge. Il film è stato presentato alla Quinzaine des Réalisateurs a Cannes nel 2016.
Con Daphne Scoccia, Josciua Algeri, Valerio Mastandrea, Gessica Giulianelli, Klea Marku
Proiezione alla presenza del regista / Ingresso 6 €

Claudio Giovannesi, laureato in Lettere e diplomato al Centro Sperimentale di Cinematografia, ha iniziato a lavorare al programma televisivo Blob. Nel 2008 termina il suo primo lungometraggio, La casa sulle nuvole, di cui realizza anche la colonna sonora.  Si fa conoscere con due film di formazione sul multiculturalismo in Italia, Fratelli d’Italia (2009) e Alì ha gli occhi azzurri, quest’ultimo presentato al Festival Internazionale del Film di Roma e al Tribeca Film Festival.
Il suo ultimo documentario, Wolf, ha vinto il Premio Speciale della Giuria al 31° Torino Film Festival ed è stato candidato ai Nastri d’Argento come Miglior Documentario. E’ inoltre tra i registi della serie Gomorra 2, accanto a Stefano Sollima, Cluadio Cupellini e  Francesca Comencini.

GIOVEDì 8 DICEMBRE

screenshotMerci Patron di François Ruffin (Francia, 2016, 84 min.)
ore 18.30 – Cinema Azzurro
In collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche

Bernard Arnault è l’uomo più ricco di Francia. Le sue ansie di potere lo hanno portato a delocalizzare le sue fabbriche dei marchi Dior, Givenchy e Louis Vuitton, lasciando numerosi lavoratori senza occupazione. Tra gli sfortunati vi sono Serge e Jocelyn Klur che, disoccupati, rischiano di perdere la loro casa. Quando  François Ruffin, un Robin Hood del XXI secolo, bussa alla loro porta gli assicura una cosa: recupererà ciò che è loro. Una storia suspence, emozioni, umorismo e spionaggio.

La proiezione sarà presentata da: PATRICK FLECHEUX (redattore della rivista Fakir)

A seguire dibattito con: MAURO GALLEGATI (docente di Economia, Università Politecnica delle Marche) e NATALIA PACI (docente di diritto del lavoro presso l’Università di Urbino)
Ingresso 6 €

François Ruffin è un giornalista francese, attivista e provocatore, fondatore della rivista satirica Fakir e collaboratore per Le Monde Diplomatique. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti per la pubblicazione di Les petits soldats du journalisme, un libro basato sulla sua esperienza alla scuola di giornalismo e per il suo lavoro da reporter per il programma radiofonico Là-bas si j’y suis.

 

 
schermata-2016-12-06-alle-10-47-35
Lo and Behold – Internet: il futuro è oggi di Werner Herzog (Stati Uniti, 2016, 98 min., DCP)
In collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche
ore 21.00 – Cinema Azzurro

 

Che cos’è Internet oggi? Che ruolo ha nelle nostre vite e come influirà sul nostro futuro? Il genio del cinema Werner Herzog ci guida nell’esplorazione del favoloso mondo digitale contemporaneo, in dieci tappe che analizzano ciascuna delle numerose facce della realtà ricca e onnipotente del Web; alla scoperta dei suoi lati più sorprendenti tra robotica e hacking, nuovi fenomeni psicologici e dinamiche sociali, rischi e meraviglie.
La proiezione sarà presentata dal Rettore dell’Università Politecnica delle Marche, Sauro Longhi / Ingresso 6 €

Werner Herzog è considerato tra i più importanti esponenti del Nuovo cinema tedesco, nonché uno dei massimi cineasti viventi. Nel corso della sua lunga carriera ha prodotto, scritto e diretto più di 50 pellicole. Spesso a metà strada tra finzione e documentario, non di rado segnati da travagliate odissee produttive, hanno coniato uno stile tanto inconfondibile quanto inclassificabile. Vincitore della Palma d’oro nel 1982 con Fitzcarraldo, ha recentemente ricevuto il Pardo d’onore alla carriera al Festival del film Locarno.


DOMENICA 4 DICEMBRE

CINEBIMBI Laboratorio di Cartoni Animati.
ore 11.30 | Casa delle Culture, via Valle Miano 46
di e con Scheila Morganti Special Guest Bimbolino – a handcrafted social-micro-2D cartoon
Uno spettacolo interattivo con annesso laboratorio, un viaggio didattico e divertente nella storia dell’animazione per scoprire delle verità che i bambini non si aspettano… Alla fine dello spettacolo sarà possibile costruire insieme un cinematografo di carta.

Scheila Morganti, libera professionista, si occupa di graphic design, ogni lunedì realizza un episodio del cartone animato Bimbolino, che rientra nel progetto “Bimbolino…una faccia da luna piena”. Lavora con i bambini proponendo workshop sulla pittura e sulla realizzazione di video-animazioni. Spettacolo e laboratorio sono rivolti a bambini dai 5 anni in su. www.bimbolino.it